I migliori spillatori di birra

 

Guida per scegliere il miglior spillatore birra

 

Scorrendo la nostra classifica scoprirai qual è, per noi, il migliore spillatore birra del 2017. Prima, però, analizziamo insieme alcune caratteristiche basilari che contraddistinguono questo prodotto, l’ideale per chi vuole gustarsi una birra a casa come al pub.

A.1 Spillatorre birra

Prestazioni

Se vuoi fare un regalo coi fiocchi a te stesso o a un amico appassionato di birra, più che al prezzo dovresti guardare alle prestazioni offerte. Consideriamo, per esempio, la conservazione. Quando apriamo una lattina o stappiamo una bottiglia, sappiamo bene che il giorno dopo il contenuto rimasto all’interno avrà perso gran parte dell’anidride carbonica e avrà cambiato del tutto sapore risultando poco gustoso.

Gli spillatori, una volta aperto il fusto, sono invece in grado di mantenere la birra fresca e integra per diversi giorni; i modelli di maggiore qualità arrivano perfino a 30 giorni, l’ideale se non vuoi essere costretto a terminare necessariamente diversi litri in pochi giorni.

Nei nostri consigli d’acquisto troverai, inoltre, alcuni spillatori dotati di display che indica, oltre alla temperatura e alla qualità della birra inserita, anche i giorni rimanenti: un sistema pratico per sfruttare al meglio le potenzialità del prodotto.

 

Capacità

Un altro aspetto che distingue i vari modelli è la loro capacità. Nella nostra guida per scegliere il miglior spillatore birra troverai modelli con capienza da 2 litri fino a 6 litri. Si tratta di una differenza notevole di cui dovresti tener conto.

Se in casa sei solo o, comunque, pensi di bere generalmente una piccola quantità di birra, potrebbe essere sufficiente uno spillatore da 2 litri, ma se inviti spesso amici o parenti ai quali vuoi offrire un bicchiere di birra come al pub, opta per i modelli più capienti.

Tieni anche conto del fatto che, terminato il fusto da 2 litri, non puoi inserirne subito un altro e riprendere a spillare perché c’è bisogno di tempo perché la macchina porti la birra alla giusta temperatura.

 

Altre caratteristiche

Proprio il tempo necessario per raffreddare la birra è un altro elemento che potrebbe rivelarsi discriminante nella tua scelta. Il consiglio è di tenere i fusti nel frigorifero in modo da velocizzare l’operazione per la quale, altrimenti, occorrerebbero diverse ore, forse troppe per le tue esigenze. Pertanto, quando fai una comparazione, verifica i tempi richiesti.

Gli spillatori con capienza maggiore occupano anche un ingombro maggiore, per cui tieni anche conto dello spazio libero che hai a disposizione perché potrebbe non essere compatibile con i modelli più voluminosi.

Infine, un altro elemento che ti consigliamo di tenere in considerazione è la marca della birra. Non tutti i fusti sono compatibili con ogni spillatore e, generalmente, per ogni modello viene indicato quali birre sono disponibili; se tra queste non c’è la tua preferita, sarai comunque interessato all’acquisto?

 

I migliori spillatori di birra del 2017

 

 

Philips HD3620/25 Perfect Draft

 

1.Philips HD3620-25Tra i prodotti più venduti sul mercato troviamo lo spillatore Philips Perfect Draft che, a fronte di un costo superiore agli altri modelli, offre prestazioni di alto livello a cominciare, per esempio, dal periodo di conservazione. Una volta aperto il fusto, la birra viene mantenuta a una temperatura di 3° per ben 30 giorni, il massimo che puoi trovare in circolazione.

Un altro vantaggio del Perfect Draft sta nella capienza di 6 litri, sufficiente per passare piacevoli serate in compagnia di amici ai quali non far mai mancare un bel bicchiere di birra spillata come al pub e non correre il rischio di scusarsi perché il fusto è terminato.

A differenza di tanti altri modelli, il Philips è dotato di pratico display digitale che mostra la temperatura, il tipo di birra e i giorni che mancano alla scadenza per avere un quadro sempre chiaro della situazione.

Da sottolineare, infine, l’ampia disponibilità di birre tra le quali scegliere.

 

 

Krups VB650810 The Sub

 

2.Krups VB650810Uno dei punti di forza dello spillatore The Sub di Krups, tra i più venduti online, è il design, nato grazie alla collaborazione con Heineken, che è stato apprezzato dai consumatori al punto che il produttore ha deciso di realizzarne un’altra versione.

La capacità di The Sub è di soli 2 litri, non adatta quindi a chi pensa di farne un uso intensivo ma, dall’altro lato, lo spillatore ha il vantaggio di occupare uno spazio davvero ridotto e di essere un complemento d’arredo in grado di suscitare l’invidia degli ospiti.

Tra gli altri benefìci di The Sub ricordiamo la compatibilità con 11 birre tra cui, naturalmente, Heineken, Moretti Baffo d’Oro e Desperados.

La recensione che ne fa la maggior parte degli utenti sottolinea, infine, la grande silenziosità di questo modello.

 

 

JM Posner Simply Entertaining

 

3.Spillatore Birra da casa di JM PosnerJM Posner ha realizzato un modello che rappresenta un’ottima risposta a chi si chiede come scegliere un buon spillatore a batteria. A differenza degli altri modelli che vanno collegati alla presa di corrente, questo funziona con due pile (non incluse) e il grande vantaggio è che sarà possibile posizionarlo in qualsiasi punto all’interno e all’esterno dell’abitazione.

Un altro beneficio è il design molto compatto e il peso ridotto che, infatti, ne agevolano lo spostamento. Non occorre procurarsi alcun fusto, a volte difficile da reperire, perché il JM Posneer funziona con le lattine di birra da 440 e 500 ml, facili da trovare e comode da portarsi dietro. Il funzionamento è molto semplice perché tutto quello che bisogna fare è spingere l’unica leva presente avanti e indietro per spillare e fare la schiuma.

Se sei una persona che confronta prezzi in cerca del massimo risparmio, scoprirai che il basso costo di questo spillatore è un altro piacevole vantaggio.

 

 

bar@drinkstuff

 

4.bar@drinkstuffbar@drinkstuff è il nuovo marchio di Drinkstuff, l’azienda britannica attiva nel campo della ristorazione, forse non la migliore marca di spillatori al mondo, ma il modello che presentiamo merita un’occhiata perché garantisce diversi vantaggi all’utente.

Si tratta, innanzitutto, di un distributore più che di un vero e proprio spillatore. È un prodotto economico e quindi adatto a chi vuole spendere il meno possibile. Inoltre è versatile perché non eroga solo birra fresca ma anche cocktail e altre bevande analcoliche, l’ideale da utilizzare per feste e in ogni occasione.

La qualità dei materiali di costruzione, per lo più plastiche, non è il punto di forza di questo prodotto che non dà l’idea di essere molto resistente e si rivela anche poco stabile.

 

 

Klarstein Hopfenthal

 

5.Klarstein HopfenthalSe non sai ancora quale spillatore birra comprare, dai un’occhiata a Hopfenthal, il modello realizzato da Klarstein. Il costo non è di prima fascia ma i vantaggi per il consumatore sono diversi.

Il design, per esempio, è moderno ed elegante e la colorazione nera molto gradevole. Al centro è posto un display che, con una semplice occhiata, indica a quanti gradi viene servita la birra.

A differenza di altri modelli, alcune parti di Hopfenthal possono essere smontate e lavate comodamente in lavastoviglie per avere sempre la massima igiene.

Accetta fusti da 5 litri, sufficienti per passare una serata in compagnia di amici ai quali non far mai mancare un bicchiere di birra appena spillato come al pub.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...
Cookies: Su questo sito possono essere presenti cookies tecnici di terze parti che permettono di fare analisi di tipo statistico su visite e comportamento dell'utenza, in particolare si tratta di cookies gestiti da Amazon e Google con il servizio Google Analytics.